Archivio Tag: Lucania

LE POSSIBILI ORIGINI ETRUSCHE DEL NOME “CILENTO”

Lo studio dei toponimi può offrire preziose informazioni sulle origini e le vicende storiche di un territorio. Il ricercatore Fabio Astone, dell’Università di Salerno, ha pubblicato nel 2012 sulla rivista Annali Storici di Principato Citra (X, 1, pp. 5 ss.)

Le stazioni ferroviarie nel Cilento

La RFI Rete Ferroviaria Italiana divide tutte le stazioni ferroviarie italiane in 4 categorie: Bronze, Silver, Gold e Platinum in base a 4 parametri: dimensioni dell’impianto, frequentazione, capacità di interscambio (la capacità di un impianto nel connettersi e operare con

Cilento? No, Cristo si è fermato a Eboli

Le problematiche mai risolte del sud   Per la tematica trattata, oggi potrebbe essere definito un libro-denuncia, il romanzo di Carlo Levi “Cristo si è fermato a Eboli” riletto recentemente a distanza di oltre 30 anni dalla mia prima lettura, avvenuta

La Top10 degli articoli più cliccati del 2013

  Auguri ai lettori con un anno di Mandragola Blog Ecco la classifica dei 10 articoli più cliccati del 2013: 1.  MARSILI, IL GIGANTE ADDORMENTATO AL LARGO DI PALINURO 2.  La Mandragola assolta dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa avanzata

LA GRANDE MENZOGNA DELL’UNITA’ D’ITALIA

I testi di storia, redatti dai vincitori, hanno indotto generazioni e generazioni di Italiani a credere nella valenza salvifica dell’unità d’Italia per il meridione. Non è così: le spoliazioni perpetrate ai danni del sud costituirono per i conquistatori piemontesi il

La Grande Lucania: Referendum o Legge Costituzionale?

Sento il dovere di intervenire sul dibattito, che di recente è stato aperto sul tema  “La Grande Lucania”, con un dilagare di iniziative varie a tutti i livelli. Purtroppo non sono sufficienti i propositi e le buone volontà: occorre seguire

Grande Lucania: continua il dibattito…

In risposta all’articolo Grande Lucania: perché No, pubblichiamo un commento di un nostro autorevole lettore Dal 1231 al 1643 la Regia Udienza di Salerno ebbe giurisdizione anche sulla provincia di Basilicata, in seguito quest’ultima, con l’aggregazione di Matera staccata dalla

Grande Lucania: perché No

Rendiamo pubblico anche il parere di Gaspare Russo, esperto politico cilentano contrario all’annessione del Cilento e del Vallo di Diano alla Basilicata: “L’Unione Europea porta nella direzione delle macroregioni, non delle microentità. Bisogna unire, non dividere” Fuori dalla politica militante, senza rimpianti né nostalgia, da

Grande Lucania: perché Sì

Un Cilentano d’origine trasferitosi, come tanti, in alta Italia, prendendo spunto dalla propria esperienza lavorativa ci fornisce il personale punto di vista sull’ipotesi di aggregazione alla regione Basilicata: il progetto “Grande Lucania” deve proseguire. Con un motivo in più, squisitamente letterario Premetto che la molla

LE PREMESSE PER LA GRANDE LUCANIA, LA REGIONE DEI TRE PARCHI

La Grande Lucania non è una identità geopolitica di oggi, è nata tanto tempo fa e si sviluppò sulla base di valori quali democrazia, tolleranza, libertà e cultura. Essa si estendeva dalla Porta Rosa di Ascea fino alle Tavole Palatine

VERSO LA GRANDE LUCANIA

verso la Grande Lucania   Quando, cinque anni fa, pubblicammo la nostra proposta di annessione del Cilento e Vallo di Diano alla Basilicata, lo facemmo quasi con spirito provocatorio, pur considerando più che valide le motivazioni addotte dal dott. De

Lucania: l’altra bella faccia del Cilento

Montuosa e aspra. La Lucania d’acchito. Un alito di vento da qui, se non fosse per gli atavici intoppi stradali, problemi che allargano il Cilento dallo stesso Vallo di Diano e che finiscono per diluire anche affinità culturali ed etnologiche.