Archivio Tag: Dieta Mediterranea

4° anniversario delitto Vassallo: ma la camorra c’entra qualcosa o no? è presente o no?

(parte seconda) Ma vediamo cosa è emerso di ‘nuovo’ in occasione di questo 4° anniversario: 1) sul fronte delle immagini niente di nuovo se non le dichiarazioni del nuovo Procuratore della DIA di Salerno che ha in più di un’occasione

4° anniversario delitto Vassallo: ma la camorra c’entra qualcosa o no? è presente o no?

(parte prima) A parte qualche commento ho preferito non dire niente anche perché qualsiasi cosa si dica in quella giornata celebrativo-commemorativa non serve a nulla né viene presa in considerazione sommersa come è dalle dichiarazioni di rito e dalla sincera

Petizione contro le costruzioni edilizie ad uso abitativo nella frazione di Acciaroli

A Sua Ecc. Il Prefetto della Provincia di Salerno – Piazza Giovanni Amendola 15 – 84121  Salerno Al Sindaco di Pollica – Palazzo municipale Via Dante Alighieri, 8 – 84068 Pollica(Sa) Al Presidente del Consiglio Comunale – Palazzo Municipale Via Dante Alighieri, 8 – 84068 Pollica(Sa)

POLLICA: mentre si scrive al Papa, si continua a CEMENTIFICARE? Altro che MATTONE 0!

All’indomani della notizia della lettera scritta dal Sindaco di Pollica Pisani, ho ricevuto copia di una petizione inoltrata al Sindaco stesso, nonché alle altre autorità competenti , dal Prefetto alla Soprintendenza, al Parco fino alla Procura della Repubblica, al fine

IL NUOVO CHE AVANZA, IL VECCHIO CHE RESISTE E SI AFFERMA

E I DESTINI DEL PARCO  segue da Una nuova Italia. Da rottamare E’ probabile che l’ipotesi del ministero al sindaco di Salerno non si concretizzi ma l’ipotesi è stata fatta da organi di stampa e dalle stesse dichiarazioni dell’attuale viceministro si

Una nuova Italia. Da rottamare

Mi permetto di svolgere una piccola riflessione sulle conseguenze che sembrano profilarsi per il nostro Mezzogiorno e in particolare la nostra provincia e soprattutto per la nostra area parco, anche in riferimento alla prossima nomina del presidente e del consiglio

Cilento: l’isola felice che c’è… o non c’è?

L’affermazione della vicedirettrice de Il Tempo, fatta a un convegno di presentazione del nuovo libro di Pepe, é lusinghiera e non può non lusingare i cilentani. Il Cilento é certo un’isola felice rispetto al resto della Campania che dal capoluogo

LOTTIZZAZIONE PIOPPI: TARALLO RICHIEDE L’AUTOTUTELA

Dando seguito alla nostra inchiesta sulla presunta Lottizzazione abusiva di Pioppi, pubblichiamo la richiesta di autotutela da parte di Giuseppe Tarallo al Comune di Pollica e a tutti gli Enti interessati nella vicenda ____________________________________________________________________ Al sig. Sindaco comune di Pollica All’UTC

Tarallo e la lottizzazione “abusiva” di Pioppi

Le denunce sul web di Peppe Tarallo relativamente ad una lottizzazione in quel di Pioppi, dai contorni abbastanza oscuri anziché no, sono di una gravità assoluta per due ordini di motivi: innanzi tutto per quello che descrivono e denunciano; eppure

Lottizzazione abusiva a PIOPPI (parte seconda)

In prossimità delle feste natalizie  e del NUOVO anno, momenti in cui generalmente ci si sente più buoni e si fanno buoni proponimenti, mi auguro che questa e le precedenti note non siano lette in contrasto con questo spirito ma

Lottizzazione abusiva a PIOPPI (parte prima)

“A pensar male non si fa peccato”. Chi ha letto le mie precedenti note (che comunque allego sempre in calce) ricorderà che il primo parere dell’Ente Parco,a distanza di poco più di 1 mese dall’assassinio di Angelo Vassallo fu un

Tarallo: la lottizzazione di Pioppi non s’ha da fare

Dopo la pubblicazione dell’articolo di Fabrizio Geremicca su “IL CORRIERE del MEZZOGIORNO” su questa lottizzazione di cui sto parlando e prima della seconda parte della mia quinta nota, approfitto di alcuni spunti che mi sono arrivati e che voglio condividere,

Pollica, lottizzazione abusiva approvata a Pioppi

“A pensar male non si fa peccato” N. 5,1a parte Arrivati alla quinta nota, dopo aver analizzato gli aspetti di illegittimità e di pieno e insanabile contrasto oltre che con norme e leggi anche con i piani vigenti (PRG,PTP e